Il 18 maggio si è svolta a Gaeta la finale della prima edizione del “Juniper Green Race to London”.

L’evento, organizzato da Francesco Santillo della “Gaeta Passion Flair Accademy”, è stato creato aggiungendo una data di “mixology” alla gara di flair “Gaeta Passion Flair Competiton” giunta alla 7° edizione  vinta quest’anno dall’Argentino Roman Zapata”.

Alla selezione finale del Juniper Green Race to London hanno partecipato 18 barman provenienti da tutte le parti d’Italia.

La prova consisteva nel proporre una ricetta utilizzando a scelta uno dei due gin (Organic/Vegan) Juniper Green gin o Juniper Trophy gin (quest’ultimo premiato come miglior gin del mondo all’IWSC di Londra 2015) e realizzarla davanti alla giuria composta dai barman dell’ABI (associazione Barman Italiani) Francesco Santillo, Mattia Perciballi e Valerio Capaldo (responsabile della scuola PFB di Napoli).

In premio un viaggio a Londra che prevede una giornata al Ginposium, manifestazione annuale dedicata al gin organizzata da Gin Guild ed una visita alla Thames Distillery per conoscere il celebre Master Distiller Charles Maxwell  creatore dei Juniper Green gin.

Mattia Perciballi durante il Briefing della gara

 

Massima attenzione e concentrazione

 

I nostri prodotti in bottigliera….

Da Gaeta, il primo concorrente. Alessio Ciaramella, detto…..”lo Scienziato”

 

……e la sua realizzazione

 

Marcello del Vecchio (NA)

 

 

Ennio dal Kilburne -Milano

 

Samuele Bonfiglio Ct

Emozionante il momento prima della premiazione che determina i vincitori del viaggio a Londra che prevede una giornata al Ginposium, manifestazione annuale dedicata al gin organizzata da Gin Guild ed una visita alla Thames Distillery per conoscere il celebre Master Distiller Charles Maxwell  creatore dei Juniper Green gin. Al centro della foto (con gli occhiali) Alex Parker titolare della London & Scottish, la ditta che produce i due gin oggetto del Contest.

 

 

 

 

 

 

Il pubblico in attesa della proclamazione dei vincitori…

 

I due barman che voleranno a Londra sono:

·        Vittorio Manganiello titolare del noto bar di Gaeta (LT) Rude.

·        Marco Giuridio titolare della scuola barman di Torino Evho.

Non nascondono la loro gioia

 

Terzo classificato, con la barba, un ottimo Tiziano Sotgia del “Al Panino 900” di Milano.

 

Vittoria Maganiello con la coppa che lo proclama vincitore del primo “Juniper Green Race to London”

La coppa del vincitore ed il “servizio” per degustare il suo cocktail realizzato in spirito giapponese.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un doveroso ringraziamento va a tutti coloro che hanno reso possibile questa manifestazione che ha raccolto centinaia di persone in questi due giorni di festa

·        La Gaeta Passion Flair Accademy

·        Il Christian Bar

·        E la città di Gaeta stessa che ha fatto da splendida cornice a questa manifestazione.


Milano -12 Ottobre. Serata di degustazione di Gin & Vodka svoltasi al Kilburne – Milano Via Panfilo Castaldi, 25, dove i due titolari/barman Ennio e Giorgio hanno preparato dei cocktail studiati appositamente per i “magnifici 4” ovvero:

  • Vodka Kiev 1896
  • Vodka MOE Mahe (Organic)
  • Gin Kimerud (Norvegia)
  • Juniper Green Gin (Organic)

vikingkiev

organic-moejuniper

Nei cocktail era presente un ingrediente segreto che solo un cliente è riuscito ad indovinare vincendo così una bottiglia di MOE Mahe.trombi

Il fortunato vincitore dall’olfatto raffinato!

 

14680768_10154988464295139_7659139795173554463_n

L’esposizione dei prodotti in degustazione e le botaniche dei due gin.

 

 

 

14642401_10154988485180139_1165080634061287489_n14650078_10154988486485139_2338125451971970652_n14656403_10154988469800139_2998873137439544435_n14657250_10154988471040139_2950122437968916978_n14657387_10154988472125139_2661487117895466207_n14666067_10154988475835139_429012317801217583_n14666228_10154988464760139_4838131342980258094_n14670804_10154988470465139_8869759080196894253_n14670826_10154988463660139_916269056683550758_n14671106_10154988478760139_1310765809636958928_n14691112_10154988468060139_3369033502362994891_n14695339_10154988482540139_1051504500471827023_n14695410_10154988468765139_6355136841579718597_n14695410_10154988470000139_8803575563971472164_n14702305_10154988478095139_8507672059432835153_n14702475_10154988468505139_5990267374527272025_n14705640_10154988476915139_4858190534526932586_n14705695_10154988484230139_9152525869410819132_n14708160_10154988466120139_5648282258012163101_n14708226_10154988466690139_631016029764580073_n14715619_10154988473460139_9173681262000696531_o14717070_10154988479880139_1323839290369106329_n14717242_10154988471490139_9062778071147310562_n14718756_10154988466015139_822925759427365320_n14721549_10154988467200139_1458403256745503015_n14724505_10154988481105139_6513623542321695487_n14724554_10154988485835139_8286665272209940871_n14725477_10154988485070139_6012410990377362279_n14725576_10154988476315139_7776594554238231185_n14729147_10154988487365139_1455818393843984645_n14729248_10154988482705139_1483000778436232642_n14729278_10154988465260139_6225475534592220618_n14731341_10154988483745139_998439580543448580_nk1kilburne-12-ott-2trombi-1trombi-214572153_10154988474605139_1998506187278332947_n14611104_10154988483200139_1052646744259311419_n14632897_10154988467395139_6831902671287396160_n14642156_10154988472865139_7641538197463921787_n14642202_10154988465090139_907085344563563009_n14642323_10154988479740139_4752811653628909863_n


Logo_Arecha_300x300

Sabato 1 Ottobre, nella splendida cornice del Golf Club Villa Paradiso, si è tenuto il “TROFEO RON ARECHA”.

Giunto ala 5° edizione è diventato una tappa fissa delle gare di questo circolo.vp-3

 

Tanti premiati che avranno modo di deliziarsi con questo rum cubano che ha saputo mantenere intatta la sua artigianalità e qualità inalterata dal 1878, anno in cui la famiglia Arechavala, giunta dalla Spagna, apri a Cardenas (Cuba) quella che divenne la più importante distilleria di rum producendo, Oltre che il Rum Arecha (ai tempi Arechavala) anche il famoso Havana Club

img_7920

img_7919

img_7949   img_7964   img_7932

img_7937   img_7958    img_7932


Finito il nostro secondo Gin Day. Stanchi ma felici. Tantissimi contatti e soprattutto tantissimi riconoscimenti ai nostri prodotti.

Quest’anno abbiamo esposto 5 brand:

  • Juniper Green (GB)
  • Pink 47 (GB)
  • Krafter’s (Estonia)
  • Kimerud (Norvegia)
  • Batch (GB)

Abbiamo avuto al nostro stand i rappresenti dei vari brand che ci hanno supportato nel trasferire al pubblico il loro lavoro e la loro passione nel creare i loro gin. Credo che per ogni appassionato di gin parlare con la persona che lo produce dia una sensazione veramente speciale.

Tra tutti spicca Chris Parker (London & Scottish), produttore del gin Juniper Green vincitore del trofeo, all’IWSC di Londra 2015, come MIGLIOR GIN DEL MONDO nella categoria “London Dry” ma anche e soprattutto una persona davvero speciale. Oltre al gin produce anche whisky e rum. Tutti prodotti certificati bio e vegani. Sui loro prodotti svetta lo stemma reale del Principe del Galles, riconoscimento concesso ai prodotti “organic” made in GB.

Mr. Parker, oltre a produrre gin è anche il Direttore del Gin Guild, www.theginguild.com l’associazione che raccoglie tutti i maggiori produttori di gin mondiali da molti considerata la “Bibbia del gin”. Il sito web Ginitaly  lo ha definito in un articolo uscito oggi con una sua intervista “Christopher Parker, un’enciclopedia vivente sul Gin” C. Parker – Gin Italy.

Un piccolo aneddoto su Chris Parker.

Mentre con Chris aspettavamo in coda davanti al baracchino che vendeva i noodles al Gin Day un ragazzo si è fermato per dirgli “grazie per il lavoro che stai facendo”.

Ogni persona che gli parla rimane affascinata. Un grande!

14249851_531377120403317_6470260038232644602_o14249774_531377080403321_7859004502293313585_o14361227_531377093736653_3875854115565092760_o14355797_531377413736621_8353887421647070999_n14330011_531377590403270_4644069033041286735_n14291644_1190531451003631_5493807766419706361_n14291740_531377520403277_4283230435479946025_n14292413_531377507069945_762277901215964902_n14316951_531377310403298_1852710248769605730_n14322372_10209568395114439_7935638122652201734_n img_7850img_7849img_7848img_7844img_7843img_7842img_7841img_7840

 

 

 


 

L’11 e 12 settembre si terrà a Milano la quarta edizione del Gin Day. Nuova location, più grande, vista l’affluenza in aumento del pubblico.
Mediland sarà presente con 5 brand con uno stand doppio nel quale presenteremo parecchie novità.
L’ingresso è gratuito basta solo ricordarsi di registrarsi www.ginday.it.
I brand che presenteremo sono:
Juniper Green (GB)
La gamma Juniper Green si amplia con lo Sloe Gin e soprattutto con il Juniper Trophy vincitore all’IWSC 2015 di Londra (International Wine and Spirit Competiton) del trofeo quale «miglior gin del mondo nella categoriaLondon Dry».
• Juniper Green – Il primo gin Bio ed Equosolidale.
• Juniper Trophy – Il miglior gin nella categoria “London Dry” al mondo
• Juniper Sloe Gin

JuniperGreen_SloeGinJuniperGreen_Trophy_bottiglia_bicchiere
Avremo l’onore di avere al nostro stand il produttore Chris Parker Direttore del Gin Guild (l’associazione londinese che raccoglie tutti i produttori britannici, considerata la bibbia del gin) www.theginguild.com

premiazione-chrisiwsc-trophy-2015

 

Gli altri brand sono:

• Pink 47(GB)
• Batch(GB)
• Kimerud (Norvergia)
• Crafter’s (Estonia)

Pink47_1Batch_4Kimerud-editorialCrafters-3